InChiantiere // collettiva d’arte a palazzo Malaspina

Pin It

SAN DONATO IN POGGIO (TAVARNELLE) – Ritorna una nuova edizione di “InChiantiere”, una rassegna d’arte tra pittura, scultura, fotografia e videoarte.

Che nella cornice di Palazzo Malaspina a San Donato in Poggio vedrà esposte le opere di sette diversi artisti: Dalila Chessa, Fabrizio Fadini, Alessandro Filippo “Saso”, Roberto Guastaferro, Michele Leccese. Simone Trapani, Alessandro Ricci “Alesmog”.

La rassegna che è stata inaugurata sabato 6 settembre, resterà aperta al pubblico fino al 12 ottobre tutti i giorni in orario 9.30-12.30 e 16-19 (giorno di chiusura il mercoledì).

Per informazioni: Pro Loco San Donato in Poggio, 055 8072338 – info@sandonatoinpoggio.it.

Immagine 3598 copia Immagine 3613 copia Immagine 3611 copia Immagine 3608 copia Immagine 3617 copia

Partecipa alla discussione:
The following two tabs change content below.
Dalila Chessa
Dalila Chessa nasce nella campagna della Maremma toscana, dove vive fino all’età di 18 anni. Figlia d’arte, cresce con gli occhi spalancati su un mondo altro dove la creatività è una condizione dell’essere, un istinto naturale, genetico. Si diploma al Liceo Artistico di Grosseto e si trasferisce a Firenze, dove si laurea in Scenografia presso l'Accedemia di Belle Arti. Nel frattempo si avvicina ad un’altra forma d’arte, il canto. Dalila vi si confronta in maniera profonda e viscerale vivendone anche gli aspetti più severi con disciplina arrivando a diplomarsi in canto lirico al Conservatorio di Musica 'Rinaldo Franci' di Siena. Dopo alcune esperienze nel campo della scenografia, inizia a lavorare come decoratrice d’interni e pittrice. Da sempre curiosa e affascinata dal mondo del fare, della manualità artigiana, si è dedicata per molti anni alla ceramica nell’attività di famiglia e da quel retaggio, quelle suggestioni così profondamente incise nel suo essere nasce l’esigenza di dare vita a un laboratorio, un luogo dove esprimere l’essere, dove riuscire a raccontare una storia, la propria. Arts and Craft diventa così un microcosmo quasi fiabesco all’interno del suo appartamento nel centro storico di Firenze.
Pin It

Categories: Uncategorized